Moreo, sospiro di sollievo: sono escluse lesioni

È iniziata all’insegna delle buone nuove la settimana di lavoro che porta alla partita contro la Spal (lunedì alle 18 stadio Rigamonti, è attiva la promozione per gli abbonati che al costo di 2 euro possono acquistare un biglietto per una donna o un Under 18). Le buone nuove riguardano innanzitutto l’attaccante Stefano Moreo. Il giocatore che si è infortunato nella prima parte della gara contro il Monza, ieri è stato sottoposto ad esami strumentali che hanno escluso lesioni al polpaccio colpito in un contrasto (tra l’altro, da casa Brescia sostengono che l’intervento subìto dalla punta fosse da rigore anche se la dinamica non è chiara). Si tratta di una botta quindi ci sono possibilità di recupero per la Spal.

Nella seduta pomeridiana odierna, Moreo lavorerà in differenziato: la situazione sarà da monitorare giorno per giorno e tanto a questo punto dipenderà dalle sensazioni del giocatore. Mentre tra i recuperabili per lunedì c’è anche Bianchi, là davanti scalda il motore Bajic che dopo due buoni spezzzoni con Parma e Monza può ambire a un posto da titolare. Di certo Corini cerca di tenere tutti sulla corda e dopo 4 partite di continuità totale potrebbe cambiare qualcosa anche in mezzo (Bertagnoli) e sulla trequarti (Jagiello).

Un’altra buona nuova, anche se in questo caso è potenziale e da inquadrare in prospettiva, riguarda il fatto che Rodrigo Palacio, dopo una prima fase dedicata alla riabilitazione in un centro specializzato di Milano, ieri ha nuovamente imboccato il cancello del centro di Torbole: ha avuto il via libera a una ripresa graduale del lavoro nell’ottica di un recupero per l’ultima di regular season o eventuali play off. La strada resta in salita perché il gomito necessita di ulteriori cure, ma può pian piano riprendere confidenza con un certo tipo di lavoro atletico.